Unfollow

Avevo pensato di iniziare parlando del mio armadio, perché in effetti è stata la prima cosa a cui ho pensato quando ho finito di vedere The Minimalists. Quindi mi ero messa in agenda il lavaggio e la selezione dei vestiti per mercoledì. Nel frattempo avrei continuato a lavorare ai dettagli delle pagine del blog. Ma oggi è successa una cosa che mi ha sconvolto i piani ed è quindi da questo che voglio partire.
Ero sul tram in viaggio verso il lavoro, come al solito scrollando Instagram. Giravo tra i profili e le storie, ma la maggior parte delle cose che vedevo non mi interessava. Centinaia di foto e video di personaggi più o meno famosi che vivono le loro belle vite fatte di palestra, trucchi, costumi da bagno, serate in discoteca, eccetera. Più ne vedevo più pensavo: “ma che mi frega?”. Non mi importa di quello che fa questa gente durante le loro giornate, non mi importa quale marca di vestiti indossano o quale trucco chimico si mettono in faccia. Non mi importano le loro vacanze, gli hotel di lusso e le loro cene mondane. Inoltre mi sono chiesta: “perché continuare a vedere cose che oltretutto vanno contro alcuni dei miei principi?”. Non comprerò mai i vestiti che pubblicizzano, perché non condivido le politiche della maggior parte di quelle marche, e nemmeno i trucchi per gli stessi motivi.
Quindi sono andata tra i miei Seguiti e ho fatto un po’ di pulizia. Ho smesso di seguire tutte le persone famose delle quali guardavo storie e foto per ore. Quasi 200 personaggi che sicuramente da un lato stimo ma con i quali non ho più voglia di perdere tempo. Non ho più voglia di spendere un’infinità di minuti con gli occhi fissi sul cellulare a fare qualcosa che non mi porta nessun beneficio.
Questo è uno dei principi del minimalismo: una cosa non ti serve? non ti fa stare bene? non ne trai alcun beneficio? allora sbarazzatene.
Ed è così che ho iniziato, senza neanche rendermene conto del tutto, ad indirizzarmi verso questo nuovo cammino.
Funzionerà? Non ne sentirò la mancanza?

Stay tuned.    

3 risposte a "Unfollow"

  1. Bella l’idea di mettere un po di ordine nei propri pensieri cominciando dalla casa o dall’armadio.
    Sperimentando di persona, ho visto che funziona. Si risparmia un sacco di tempo che si può utilizzare per cose che ci danno più gioia o stare con le persone con cui stiamo bene.
    Ho imparato un po tardi questa filosofia. Ma da buoni risultati.L’anno scorso al Salone del Libro di Torino ho incontrato Marie Kondo e da lì tutta la sua filosofia sul minimalismo, l’ordine, non sprecare e dare gioia.
    Ne avrai magari sentito parlare. A me piace molto.
    se vuoi dare un’occhiata:
    https://konmari.com/

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...